Centro natatorio: l’Amministrazione stanzia 40.000 € per il rilancio dell’opera tramite marketing. A breve anche una perizia sul valore del centro

Astore_Marketing_Plan

A fine luglio l’Amministrazione ha assegnato l’incarico di redigere un piano di marketing per individuare un operatore interessato a gestire il centro natatorio, chiuso ormai da quasi due anni. Tale decisione ha visto uno stanziamento a bilancio pari a 40.000 €, 15.000 dei quali sono stati offerti come liberalità da alcune imprese colognesi. Entro il 30 settembre il Comune dovrebbe poi procedere a effettuare una perizia per la stima del valore di mercato dell’opera, al fine di inserirla all’interno del patrimonio comunale. progettoCologno ha chiesto che tale perizia sia effettuata con imparzialità e accuratezza da una primaria società di valutazioni immobiliari o dall’Agenzia delle Entrate, sia per tutelare i colognesi rispetto alla probabile truffa subita, sia per poter rimettere sul mercato l’opera (come trovare un operatore e chiedere un canone, se – dopo quasi due anni dalla chiusura – ancora non conosciamo il valore del centro? E soprattutto perché pagare 9 milioni di € più interessi per quarant’anni un’opera che potrebbe non valerli?).

, , , ,

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*