Vivibilità e valorizzazione del territorio

cosa proponiamo per  rendere più vivibile Cologno?

  • creare consulte di quartiere legate ai quattro portoni, con referenti in contatto con l’amministrazione comunale per affrontare i problemi quotidiani dei colognesi: dissesti del manto stradale, liti tra vicini, la presenza di disservizi sul territorio,  parcheggi etc.
  • valorizzare il centro storico, incentivando gli interventi di ristrutturazione, di recupero architettonico e urbano, favorendo la riqualificazione energetica degli edifici sia pubblici che privati e ristudiando la viabilità automobilistica e ciclopedonale
  • ridare vita alle nostre frazioni, creando collegamenti ciclabili con Castel Liteggio, Muratella e le Fornasette
  • migliorare la viabilità nelle zone più problematiche del paese (es. SS 591 con nuovo insediamento Conad)
  • recuperare degli spazi sopra i portoni come sede per le associazioni di quartiere

cosa vogliamo fare per preservare e valorizzare il nostro territorio e l’ambiente?

  • non consumare altro territorio con ulteriori insediamenti rispetto a quanto previsto dall’attuale PGT per non incrementare il consumo di suolo imponente a cui è stato sottoposto il nostro paese (stop al polo logistico a Cascina Palazzo e all’insediamento industriale a sud del paese)
  • incentivare gli interventi di ristrutturazione e recupero architettonico  e urbano di edifici esistenti favorendo la riqualificazione energetica. Promuovere il recupero di aree degradate a favore del risparmio energetico e del rispetto ambientale
  • potenziare le aree verdi e i parchi urbani presenti sul nostro territorio
  • studiare con gli imprenditori un piano di utilizzo degli alloggi sfitti e invenduti, mettendo in atto politiche di edilizia sociale
  • favorire i giovani e le giovani coppie che desiderino acquistare una casa a Cologno, tramite sconti sugli oneri applicati alle imprese che vendano appartamenti a costi agevolati per questi soggetti
  • predisporre un bici-plan, cioè un piano di piste ciclabili che garantiscano la fruibilità ciclopedonale su tutto il territorio fino al Parco del Serio, anche in collaborazione con i Comuni vicini
  • incrementare le attività didattiche e ricreative nel Parco del Serio, preservandolo, valorizzandolo e rendendolo fruibile
  • realizzare fontane pubbliche / “case dell’acqua” che distribuiscano gratuitamente acqua minerale naturale e frizzante, per evitare il consumo di acqua in bottiglie di plastica e limitare la produzione di rifiuti
  • incentivare la creazione di gruppi di acquisto di terreni (G.A.T.) ovvero l’acquisto condiviso di  un terreno incolto per coltivare  prodotti stagionali

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*