LOADING

Serata con Giorgio Gori: un comune amico

Venerdì 29 aprile si è tenuto, presso l’Auditorium di Cologno, l’incontro “Un Comune amico: meno burocrazia, più opportunità di lavoro”. Un pubblico numeroso ha avuto modo in tale occasione di ascoltare, in primis, la testimonianza del sindaco di Bergamo Giorgio Gori e le iniziative messe in campo per affrontare, nel capoluogo, la crisi che ha colpito l’Italia negli ultimi anni. Parole d’ordine: innovazione, semplificazione e velocizzazione, elementi chiave da applicare nei vari settori (commerciale, edile, agricolo) che da sempre caratterizzano l’assetto economico della città e in un settore in piena crescita, quello del turismo.

Nella seconda parte della serata a tenere banco è stata poi la nostra candidata sindaco, Chiara Drago, che, partendo dalla constatazione della situazione attuale, ha esposto le iniziative che progettoCologno propone per avvicinare il Comune ai cittadini e creare maggiori opportunità di lavoro. Per quanto riguarda il secondo punto, tre sono i progetti principali: la creazione di un tavolo del lavoro, per un continuo dialogo con le realtà produttive del territorio; la promozione di incentivi per attività professionali, commerciali e produttive; il supporto ai lavoratori nella ricerca e alle imprese nell’offerte del lavoro. Si aggiungono a questi altre due proposte, ossia quella di una Cologno SMART, più digitalizzata, e quella della creazione di un marchio di qualità per i prodotti locali.

Per l’amministrazione, invece, è stato ideato un triplice programma di riorganizzazione, avvicinamento e maggiore comunicazione con il cittadino.

L’incontro si è chiuso con il confronto diretto col pubblico, a cui è seguito un informale buffet.

Presentazione del programma elettorale

progettoCologno si mette definitivamente in gioco: appuntamento l’8 aprile alle 20:45, presso l’Auditorium di via Rosmini, per la presentazione del programma elettorale. Quest’ultimo è nato da un lungo lavoro di ascolto sul territorio, in collaborazione con associazioni, commercianti, attività produttive, gruppi sportivi e cittadini colognesi, che hanno delineato i loro problemi e le loro proposte su come l’amministrazione possa approcciarsi efficacemente alle varie questioni che li riguardano.

Di semplice comprensione, il programma sarà suddiviso in settori, con punti concreti stilati in base ai maggiori bisogni dei cittadini. Del resto, progettoCologno si sta già muovendo con serate di approfondimento sui tre temi principali: la sicurezza (2 marzo), il lavoro e la proposta di un comune “amico”, più vicino ai cittadini.

Le idee, dunque, sono già ben chiare: la palla passa ora ai colognesi.