Sull’occupazione abusiva del nostro spazio per il gazebo del 20 dicembre scorso

10434311_879571748761296_5853743402589890711_n

Di seguito la comunicazione ricevuta dalla funzionaria responsabile del comune in merito alla spiacevole vicenda del “gazebo in piazza” del 21 dicembre che sancisce inequivocabilmente le ragioni di progettoCologno gettando imbarazzanti sospetti sulla serietá e buona fede degli amministratori comunali presenti (Boschi, Sesani, Picenni e Cavalleri):

Buongiorno,
in esito alla Sua richiesta di chiarimento relativa all’occupazione suolo pubblico di domenica 21 dicembre 2014, le comunico che la sottoscritta in data odierna ha segnalato al responsabile dell’Area Vigilanza di procedere a sanzionare, per violazione dei regolamenti e secondo quanto prescritto dal codice stradale, il gruppo politico Lega Nord che ha posizionato il proprio gazebo in luogo diverso da quanto autorizzato.
Quanto sopra si rende necessario in quanto il richiedente dell’ occupazione per il Gruppo Lega era stato avvisato da questo Ufficio Tributi che le aree davanti alla gelateria Brina e Fronte banca lato fontana erano già occupate e pertanto il gruppo di che trattasi doveva posizionarsi nelle aree rimaste libere.
Trattasi di una violazione di carattere amministrativo poiché l’occupazione rilasciata era esente ai fini della tassa ai sensi dell’art. 3 – comma 67 – della legge 549/95
Auspicando che non si verifichino più i disguidi segnalati, che per altro non mi risultano mai accaduti nel corso di circa 30 anni fino ad oggi, procederò a far indicare sulle future autorizzazioni TOSAP rilasciate da questo Ufficio per le occupazioni di Via Rocca, anche il lato della strada da occupare e la zona.

Cordiali saluti.
Il Responsabile dell’Area Finanziaria

, , , , , , ,

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*