La serata di presentazione del nostro programma

Venerdì 08 aprile 2016 progettoCologno ha presentato il proprio programma elettorale presso l’Auditorium delle Scuole medie del paese. La serata si è aperta con un caloroso benvenuto da parte della candidata sindaco Chiara Drago che, dopo aver presentato uno per uno i singoli componenti del gruppo civico, ha provveduto ad alcune precisazioni. Innanzitutto, sul fatto che progettoCologno sia costituito da persone accomunate da una forte passione per Cologno, ma pur sempre con idee politiche disparate: si tratta di una lista civica, non di un partito, e così è dalla sua fondazione. Altri miti da sfatare sono la volontà di costruire una moschea e quella di favorire l’arrivo di altri immigrati in caso di elezione, false voci che circolano ormai dalle scorse elezioni amministrative. L’introduzione si è conclusa con una specificazione riguardo lo scopo della serata: presentare i propri obiettivi in modo strettamente propositivo, senza perdersi in mera battaglia politica con le altre liste candidate per il 2016. Da progettoCologno non si sentirà mai dire perché non votare per gli altri, ma soltanto perché votare per la propria lista civica.

Successivamente l’evento è entrato nel vivo e ciascuno dei nove relatori ha trattato un’area tematica di quelle toccate dal programma elettorale: sicurezza, lavoro, amministrazione, risorse, formazione, sociale, ambiente, sport e territorio. Per ognuna di queste sono stati indicati quattro obiettivi, semplici e concreti, che progettoCologno si è impegnato a realizzare in caso di vittoria.

L’emozione era davvero palpabile, non solo per la grande affluenza dei colognesi – che hanno riempito la sala-, ma anche e soprattutto per l’entusiasmo e il coinvolgimento mostrato da tutti i componenti del gruppo.

La serata si è conclusa con i ringraziamenti finali di Chiara Drago e un informale buffet, volto ad avvicinare maggiormente e senza timori il pubblico ai relatori, perché progettoCologno è un gruppo numeroso con una grande voglia di fare, ma ha bisogno anche dei suoi cittadini per divenire un’unica, grande squadra e, insieme, migliorare il paese.

, , , ,

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*