La risposta di progettoCologno alle false accuse del sindaco Sesani

Il comunicato stampa della Giunta Comunale di Cologno al Serio è quanto di peggio possa offrire il dibattito politico locale, sia perché altera e falsifica la realtà sia perché sposta il confronto dal piano generale a quello personale.

Raccontano una bugia quando ci indicano come i promotori dell’esposto sulla Farmacia considerato che non siamo stati certo noi a denunciarli come facilmente riscontrabile con un semplice accesso agli atti (scopriremo infatti a breve che si è trattata di una battaglia interna per liquidare anticipatamente l’amato-odiato Legramanti).

Falsificano le carte in tavola quando dicono che la risposta dell’ANAC è a loro favore considerato che basterebbe leggere il parere per rendersi conto che l’approvazione del progetto della BCC da parte del comune risulta illegittima per assenza di una preventiva selezione pubblica dello sponsor e per mancanza di programmazione (dov’è finita la tanto sbaniderata trasparenza leghista?).

Sproloquiano sciocchezze quando ci accusano di essere dei boicottatori che ritardano l’attività amministrativa visto che tra la prima proposta della BCC del 14/01/2014 e l’approvazione, illegittima, del progetto in data 06/08/2015 sono passati ben 18 mesi mentre tra la nostra richiesta all’ANAC e la risposta della stessa Autorità non sono passati neanche 3 mesi (durante i quali, se convinti delle loro decisioni, avrebbero comunque potuto tranquillamente procedere con i lavori).

Arrivano al ridicolo quando tentano di usare ironia paragonandomi ad uno sceriffo sfigato quando è solo grazie alla serietà della nostra azione che si sono evitati enormi guai personali retrocedendo sul progetto della torcia al plasma e sul mutuo quarantennale delle piscine, solo per fare due esempi (anziché denigrarci dovrebbero ringraziarci, famiglie comprese).

Fossero lucidi si prenderebbero 10 minuti di tempo per leggersi con la giusta attenzione il parere ANAC così da evitarsi ulteriori problemi personali (è un consiglio da cittadino, non una minaccia da poliziotto dell’Interpol).

Fossero lucidi attuerebbero le loro personali vendette senza correre il rischio di essere sbugiardati dai fatti (scritti e non solo verbali) passando in un batter d’occhio da carnefici a vittime (che sia proprio questo il loro vero scopo: muovere nei confronti dei cittadini un sentimento di pietà?).

Fossero lucidi eviterebbero di occuparsi del consigliere Zampoleri, che comunque li ringrazia per la propaganda gratuita, e si dedicherebbero con più serietà e attenzione al governo del paese, attività nella quale, francamente, non mi pare eccellano.

, , , ,

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*