Comunicato stampa centro natatorio

Nonostante siano passati ormai quasi dieci mesi dalla chiusura del centro e nonostante l’avvio della procedura per il subentro di un nuovo gestore, con l’ennesimo annuncio da parte della maggioranza di aver trovato una soluzione da sottoporre al Consiglio comunale fra luglio e agosto, oggi, alla comunicazione della chiusura dei lavori della commissione per il subentro, apprendiamo che i passaggi finora svolti portano sostanzialmente a un nulla di fatto.

La commissione incaricata di analizzare l’unica proposta pervenuta ha infatti espresso un parere favorevole al piano della cooperativa Nuoto Bergamo Alta, ma a condizioni ben precise, che al momento non risultano ancora soddisfatte: mancano infatti la dichiarazione di impegnoda parte della società Co.Edil a creare un’associazione temporanea di imprese per dare avvio al subentro, l’accettazione delle condizioni di subentro proposte dall’Amministrazione e la presentazione delle garanzie richieste. Senza questo partner, il piano finanziario presentato dalla cooperativa risulterebbe insostenibile. Stiamo quindi parlando di una soluzione che non solo nella realtà ancora non esiste, ma che nemmeno sulla carta soddisfa i requisiti di tutela richiesti dal Comune, nonostante i termini di presentazione della documentazione siano stati più volte prolungati dal 30 giugno a oggi: questo impedisce ovviamente che l’offerta possa essere presentata in Consiglio comunale e dilata ulteriormente i tempi per la riapertura del centro. Non sappiamo neppure entro quando la società Co.Edil dovrà ottemperare alle richieste sollecitate ed evidenziate nei verbali: lo scenario peggiore, cioè il fatto che il Comune debba accollarsi il mutuo, non risulta ancora scongiurato.

L’unica certezza al momento è l’aumento dei costi che i cittadini colognesi dovranno sostenere per una struttura già pagata troppo (cosa affermata anche nel verbale di commissione dagli esperti esterni), costi che hanno già prodotto un aumento della tassazione locale senza che le piscine siano state neppure riaperte e rese fruibili ai colognesi.

, , , , ,

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*