-2, piscine chiuse da un anno e i colognesi già pagano!

Schermata 10-2456944 alle 00.24.19

Le piscine sono chiuse da un anno, i colognesi stanno già pagando l’aumento delle tasse, mentre la maggioranza leghista boccia la nostra proposta e NON RINUNCIA ALLE INDENNITÀ DI CARICA DEL 2014: perché non si assumono la responsabilità politica del più grave errore della storia di Cologno e non rinunciano a circa 130.000 € annui, che potrebbero contenere l’aumento delle tasse, visto che non sono nemmeno in grado di risolvere i problemi che loro stessi hanno creato?

Quante bugie ancora ci propineranno sul subentro?

A fine 2013 il Vicesindaco Legramanti annunciava la riapertura del centro per marzo. Giunta la primavera, prometteva che la struttura sarebbe entrata in funzione per la stagione estiva. A maggio, contro ogni logica, scioglieva la Commissione dedicata alle piscine perché avevamo informato la cittadinanza della reale entità del danno economico e annunciava l’imminente soluzione di ogni problema. Ad agosto sui giornali campeggiava l’immagine di Legramanti e dei subentranti, la società Nuoto Bergamo Alta, priva però dei requisiti economici: veniva annunciata la riapertura per la nuova stagione, dopo un rapido passaggio consiliare (mai avvenuto), nonostante avessimo sottolineato che mancavano tutte le garanzie richieste dallo stesso bando comunale. Perché devono pagare solo i cittadini colognesi? Quanto ancora dovremo subire un’Amministrazione che non sa più rispondere ai nostri bisogni?

,

Leave a reply

** *

Your email address will not be published. Required fields are marked*